Per poter visualizzare tutti i contenuti è necessario avere la versione attuale di Adobe Flash Player.

Homepage_ITA Chi siamo Gianni Giatti Laura Benini Laura Bertazzoni Reportage Geografici Sociali Sociali_2 festival Multimedia Multivisioni Multivisioni disponibili Spettacoli Voci dal Deserto Mostre e volumi pubblicati Le mostre Mostre disponibili I volumi I progetti Emilia Romagna a New York Galleria espositiva e acquisti PHOTOGRAPHES AU MALI Former Factories Formazione Corsi Workshop Workshop2 Contatti e Collegamenti 

Chi siamo

Ivano Adversi

Cristina Berselli - presidenteCollabora con il Centro Antartide per il settore iconografico. Esperta in multivisioniHa realizzato, assieme a Il Parallelo Muktivisioni, la multivisione per Bologna 2000 She collaborates with Centro Antartide. “Musical photo-viewing” expert – which is a discipline that integrates music into photography in complete symbiosis - he has worked on several multimedia projects with Nino Migliori, Claudio Marra, Pino Ninfa and others. She realized, among the others shows, the multivison Bologna 2000 with Il Parallelo MultivisioniIvano Adversisi occupa di fotografia dal 1979. Attualmente fa parte del gruppo S4C - fotografi orientati al reportage sociale e antropologico. Collabora stabilmente con AnLaDi -Annulliamo La Distanza Onlus. Numerose le mostre, in Italia ed all'estero, realizzate in questi anni, alcune personali ed altre collettive. Nel 1989, a Bologna, è stato tra gli organizzatori, della 1a settimana Internazionale di Fotografia. Finalista premio Arte Laguna 2010-2011Ivano Adversi has been involved in photography since 1979. For a long time he dedicated himself to nature photography and reportage. For several years now, his photographic work has also been focused on specific aspects of Bologna, the city where he lives. Evidencing this, is, in fact, this project on places, clubs and musicians who are part of the jazz universe in Bologna. His images have been incorporated into the websites of Marco Pignataro, Scott Steen, Iarin Munari, Ronnie Cuber, Sue Mc Cracklin and many more. “Musical photo-viewing” expert. He is on Shoot4Change, a group oriented to social reportage and with AnLaDi, a social association working in pediatric surgery some countries of Africa. He has been the principle artist of numerous exhibitions in Italy and abroad. He held photographic workshops and photographic lessons.Laura BeniniVive a Bologna dove lavora come psicologa presso la ASL cittadina.Da tempo ama fotografare a livello amatoriale. Negli ultimi anni ha avviato un percorso attraverso la frequenza di corsi e workshop. Dal 2008 ad oggi, sue foto sono state selezionate ed esposte in mostre collettive, fotografiche e d’arte, in alcune città italiane.Sue foto sono state selezionate ed esposte alla Mostra d\'Arte Contemporanea \"Tramonti e dissolvenze\" (Roma, dicembre 2008), alla Rassegna di Arti Visive \"Corpo, Segno, Superficie\" nell\'amnbito della 5° Biennale Internazionale d\'Arte di Ferrara (maggio 2009), alla Mostra \"New York: una città da raccontare", (Centro Culturale Cascina Grande, Milano-settembre 2012). Laura BertazzoniRoberto Brandoli Roberto Brandoli nasce a Bologna nel 1966, diverse esperienze nel campo dell'audiovisivo con la casa di produzione "Giostrafilm", tra cui il premio per il miglior montaggio del mediometraggio "Un volo nella notte" al Fano Film Festival. Nel 2001 realizza il documentario "In ventuno nel XXI secolo", che si aggiudica il primo premio ANCI 2005. Nello stesso anno realizza una mostra fotografica a sostegno del popolo Saharawi.La sua formazione fotogiornalistica si completa attraverso numerosi workshops con fotografi di riconosciuta fama internazionale. Attualmente collabora con Giostra Film in qualità di fotografo di scena e backstage e la produzione di materiale per pressbook e campagne pubblicitarie.Roberto Brandoli was born in Bologna in 1966. He has various experiences in the audiovisual field with the “Giostrafilm” studios, among which the award for the best editing of the short feature film “Un volo nella notte” during the Fano Film Festival. In 2001 he makes the documentary “In ventuno nel XXI secolo”, which wins the first ANCI (National Association of Italian Municipalities) price in 2005. Again in 2001 he makes a photographic exhibition in support of the Saharawi people. Various workshops with acknowledged world-famous photographers complete his photojournalistic education. At present he collaborates with Giostrafilms as stage and backstage photographer and as producer of material for press-books and advertising campaigns.Celine HercolaniGianni Giattiresidente ad Anzola dell'Emilia, vicino a Bologna, inizia a fotografare a 19 anni, pubblicando su Autosprint e Quattroruote e successivamente su Progresso fotografico e Zoom . Il 2 agosto 1980 è tra i primi a raggiungere la stazione ferroviaria di Bologna dopo l' attentato. Le foto formano una mostra che è stata esposta in più di 50 comuni d’Italia. Organizza mostre e ha pubblicato su riviste come .Nel 1989, a Bologna, è stato tra gli organizzatori, della 1a settimana Internazionale di Fotografia.He lives in Anzola dell'Emilia, close to Bologna, starting like photograph to 19 years old. He published some articles on the magazines Autosprint and Quattroruote and after on Progresso fotografico e Zoom. 2nd of August 1980, in Bologna, he riched the ralway station among the first photographers after the bomb act of terrorism. The pictures are a part of an exhibition, exposed in more than 50 cities of Italy. He organize many events about the photography, like, in 1989, the First International Week of Photography in Bologna, with Nino Migliori and others.Alessandro Zanini è nato a Bologna nel 1960, dove si è laureato con indirizzo di studi in Antropologia Culturale. E' stato direttore della fotografia e regista di diverse produzioni videodocumentarie. Cura progetti nell'ambito della fotografia sociale.Born in Bologna (Italy), Alessandro Zanini graduated in Cultural Anthropology at the University of Bologna.He was involved in international cooperation projects in West Africa, implementing communication strategies for health education.He has worked as Director and Director of photography on many video and documentary productions.He held photographic workshops for the Communication Sciences Department at University of Bologna.Also he is developing photographic projects and publications on social photography.Based in Bologna (Italy). Alessandro Zanini is active on: Photojournalism, Documentary Photography, Social Photography, Stage Photography, Architecture, Corporate, Editorial.

Cristina Berselli - Presidente Associazione

Alessandro Zanini

Gianni Giatti

Alcuni autori

Laura Benini

Silvia Ercoli

Laura Bertazzoni


http://www.alessandrozanini.it 


cultura e ambiente

Copiright 2011 TerzoTropico. E' vietata la riproduzione anche parziale delle immagini e degli scritti

Associazione TerzoTropico